Una preziosa bevanda
Gennaio 09 2018

Una preziosa bevanda

"L’arte di bere il tè è un poema ritmato da movimenti armoniosi" (Nitobe Inazo)

Con l'arrivo del freddo, bere bevande calde, fa bene alla salute, migliora l’umore e aiuta a tornare in forma!
E allora, come resistere davanti a una buona tazza di tè fumante?
Ricco di antiossidanti e vitamine, non può fare che bene; lo sapevate che il tè è la bevanda più bevuta al mondo dopo l’acqua?
Tè verde, tè nero, tè bianco, quello oolong, tè giallo, quello fermentato o postfermentato; ne esistono tantissime varietà (i tè aromatizzati sono semplicemente varietà a cui vengono aggiunti degli aromi, messi insieme alle foglie, prima di essere imbustati) ma la pianta da cui si raccolgono è sempre e solo una, la Camellia sinensis.
Il 96% del tè nel mondo si serve con le tea bags, i sacchetti del tè inventati negli Stati Uniti a inizio 800 (in realtà il metodo migliore per degustarlo è quello di mettere le foglie in infusione, senza far perdere aromi e sapori).
Per una perfetta infusione, fate riscaldare l’acqua fino ad un massimo di 95°, senza mai eccedere; riempite il fondo della tazza con poca acqua riscaldata e lasciate riposare un minuto; dopo che avrà formato il vapore, gettatela; mettete il filtro e 2g di foglie o la vostra bustina sul fondo della teiera e versate sopra l’acqua; lasciate in infusione, rispettando sempre i tempi prestabiliti.
Con questo freddo, scegliete un té nero arancia e cannella per donare quel senso di calore dolciastro e profumato che fa tanto bene al cuore; tè al limone, alla vaniglia, al bergamotto e tanti altri...
Non usatelo solo in cucina: le sue foglie possono cacciare le zanzare, profumare i pediluvi, fertilizzare le rose, pulire i pavimenti.
Al calduccio nella vostra casa o durante la vostra pausa dallo shopping al centro Itaca, è sempre il momento giusto per bere una buona tazza di tè!

 

Da Redazione