Moda bimbi: tendenze esplosive
Luglio 13 2021

Moda bimbi: tendenze esplosive

Moda bimbi: tutte le tendenze dell’estate per un total look comodo, vivace e colorato! 

I capi puntano ad essere morbidi, senza costrizioni che si adattano al loro movimento; i tessuti e i materiali sono naturali come il cotone organico, la canapa e la fibra di bamboo.

Vediamo i capi più cool di stagione!

Moda bimbi: colori e fantasie

I colori vitaminici e gli acquerellati celebrano l’estate come se si volesse assaporare dei ghiaccioli freschissimi ma ci sono anche i colori naturali come le nuance del marrone e dell’ocra, mescolati al panna, al sabbia o all’azzurro del cielo: per un effetto che punta prima di tutto a omaggiare il nostro ambiente e le sue bellezze.

I colori e i disegni non sono più vincolati al sesso ma diventano indistinguibili: non più rosa e blu ma incroci di tonalità; per cui, per i maschi pantaloncini non solo in denim ma anche in tinta pesca, salmone o arancio da abbinare al verde jungle, per capi che richiamano l’abbigliamento da esploratore. Tinte flou, personaggi dei fumetti e dei film, grandi loghi colorati tutti su vestiti dal taglio unisex per essere indossati indistintamente dai bambini secondo i loro liberi gusti no gender.

La voglia di sognare unita al desiderio d’avventura sono il mix perfetto per le fantasie floreali, tropical, frutti, dinosauri, unicorni o leggendari personaggi dei boschi come gnomi e fate che riempiono gli armadi dei più piccoli, dando la sensazione di ritrovarsi in un giardino fiorito o in una giungla d’oltre oceano.

Moda bimbi: righe e scritte

Verticali, orizzontali, maxi o strettissime: le righe sono un’evergreen e sono ovunque su t-shirt, felpe, abiti e pantaloni, senza preoccuparsi di seguire un verso preciso. L’alternanza degli intramontabili black&white nella versione rigata resta la scelta vincente.

Le scritte risultano dei veri e propri messaggi; hanno caratteri macro o mini e spesso diventano divertenti stampe allover; insomma, un modo simpatico per indossare i pensieri!

Moda bimbi: vademecum per gli acquisti 

Scegliete sempre tessuti ipoallergenici perché, anche se non avete notato allergie particolari, risultano essere i migliori essendo composti da materiali che rispettano il derma e i suoi bisogni, senza irritarlo e danneggiarlo. In questo modo si riduce al minimo la probabilità di irritazione e sensibilità epiteliale nel bambino o una reazione allergica a eventuali sostante tossiche e nocive.

Leggete sempre le etichette: osservate gli indumenti in modo attento poiché in alcuni di essi ci sono rischi dovuti a certe sostanze chimiche che potrebbero essere state utilizzate per la loro creazione, come la tintura o la rifinitura di vestiti per bambini. I componenti chimici danneggiano l’organismo umano e producono tumori e malattie della pelle: controllare l’etichetta del prodotto può essere utile per trovare possibili componenti  chimici pericolosi.

Acquistate capi adeguati alle dimensioni dei vostri bambini, evitando sia capi troppo stretti che larghi; nel caso di bimbi più piccoli, evitate capi che presentino materiali o oggetti che possono essere ingeriti.

Buona estate, bambini!