Natale è … piatti golosi
Dicembre 04 2019

Natale è … piatti golosi

Durante le feste, si mettono da parte i buoni propositi e ci si immerge in quella montagna di sapori e profumi che le tavole imbandite regalano.

Piatti unici che ci deliziano in questo periodo dell’anno mettendo a dura prova la nostra linea.


I piatti delle feste: cosa non può mancare


La vigilia di Natale è magra con piatti a base di pesce come il capitone o l’anguilla e il polpo, accompagnate da verdure in pastella (broccoli, cavolfiore e carciofi), carciofi alla romana e baccalà fritto. Tra i primi piatti, minestra con i broccoli, bucatini cacio e pepe, pomodori ripieni di riso, spaghetti con pesce.
Per il giorno di Natale: lasagne, cappelletti in brodo di cappone, arrosto misto o abbacchio al forno con patate, tacchino ripieno, coratella in umido o con pomodorini, bollito misto, carciofi alla romana o alla giudia, puntarelle con le alici, minestra di broccoli e cotenna.
Immancabili i dolci: dal pan pepato (preparato con scorze di agrumi, frutta candita, cacao, noce moscata, chiodi di garofano e cannella) al pangiallo (con miele, pinoli, uvetta, mandorle e zafferano) o ai dolci che si rifanno alla tradizione partenopea.

I piatti delle feste: la ricetta delle verdure pastellate


Prendete delle verdure (carciofi, cardi, zucchine, broccoli, finocchi, cavolfiore, sedano), lavatele e tagliatele a pezzetti sottili (se volete, potete prima sbollentarle, affinché si cucinino bene).
Per la pastella basterà mescolare acqua e farina fino ad ottenere un composto denso, liscio ed omogeneo che scende a fatica e resta ben attaccato ai rebbi della forchetta.
Immergete i pezzetti di verdura nella pastella e procedete alla cottura in abbondante olio di semi d’arachide (mettete pochi pezzi alla volta, altrimenti la temperatura si abbasserà troppo e otterrete un fritto unto e molliccio).
A doratura desiderata, tiratele fuori e ponetele su carta da cucina; salate e servite caldi.
Le tavole delle feste sono ricche di prelibatezze; divertitevi a prepararne qualcuna in compagnia delle persone a cui volete bene, cercando di riportare a tavola qualche vecchia ricetta della nonna che sa tanto di famiglia, di ricordi, di amore …