Gelatiamo
Agosto 07 2019

Gelatiamo

E’ estate: cosa c’è di meglio di un buon gelato?

Artigianale, industriale, coppa, stecco, cono: il gelato è uno di quegli alimenti che non passa mai di moda e che piace davvero a tutti.


Gelatiamo: le curiosità che potrebbero stupirti


Scopriamo insieme qualche curiosità su uno degli alimenti più amati in assoluto …
• E’ l’antica Cina la patria del gelato: i sovrani cinesi amavano a tal punto il ghiaccio aromatizzato da creare dei depositi enormi di ghiaccio dai quali attingere.
• L’inventore del gelato è Francesco Procopio dei Coltelli, un cuoco siciliano che scoprendo l’uso dello zucchero al posto del miele, e il sale mischiato con il ghiaccio (eutettico) per farlo durare di più, fece un salto di qualità e creò la miscela che noi tutti adesso possiamo gustare.
• Frank Epperson nel 1905 creò il primo ghiacciolo lasciando di notte fuori al ghiaccio per sbaglio un bicchiere di limonata con un cucchiaino al suo interno.
• Tra gli anni 70 e 80 il gelato artigianale ha avuto un successo straordinario anche se inizialmente le uova crude utilizzate per produrlo, fecero ammalare molte persone.
• In Italia si consumano ogni anno circa 3,58 chili di gelato pro capite.
• L’inventore del gelato fu Francesco Procopio dei Coltelli, cuoco siciliano che scoprì e creò la miscela che noi tutti adesso possiamo gustare.
• Fino al 1912 i coni venivano arrotolati rigorosamente a mano. Poi l’americano Frederick Bruckman brevettò una macchina per arrotolare la sfoglia, ponendo le basi per la produzione industriale.
• Il gelato più costoso del mondo è “Frozen Haute Chocolate”. Il suo costo è di 18.500 euro ed include tra gli ingredienti 28 varietà di cacao e 5 grammi di oro 23 carati commestibile.
• Tra i gusti più estrosi: il gelato con salsicce, purè di patate e piselli, quello al curry, all’ostrica o al sapore di spaghetti al formaggio.

Qualunque siano i vostri gusti, d’estate è impossibile rinunciare ad un buon gelato!