Partecipazioni
Settembre 08 2016 Commenta!

Partecipazioni

Le partecipazioni hanno trecento anni, ma sono ancora attuali anzi parte integrante del matrimonio. Nel '700, quando nacque l'usanza di comunicare il giorno e l'ora della cerimonia, solo pochi privilegiati potevano permettersi questo lusso, oggi si sono adeguate alle esigenze di tutti i ceti sociali.


L'invio delle partecipazioni è una fase importante dell'organizzazione e richiede cura e attenzione, gli sposi hanno a disposizione davvero un’ampia gamma di scelta, l’importante è considerare lo stile della cerimonia, e quello personale della coppia.
Una decisione prioritaria è quella di scegliere se affidarsi ad una tipografia, ad un rivenditore di inviti o se optare per le partecipazioni fai da te.Affidarsi a professionisti del settore vi permetterà un minor dispendio di tempo ed un risultato garantito. Sicuramente gli sposi, anche nella scelta delle partecipazioni, devono essere liberi di poterlo fare in conformità con le proprie idee o stili personali, ma nel fare ciò bisogna sempre tener conto che ogni dettaglio va a costruire lo stile generale della cerimonia, dunque niente deve essere lasciato al caso.
L'invito sarà inviato due mesi prima delle nozze per dare il tempo a tutti gli invitati di programmare la loro presenza, pensare all'abbigliamento e provvedere al regalo.

Aggiungi commento