La marmellata di fichi: che dolce risveglio!
Agosto 29 2017 Commenta!

La marmellata di fichi: che dolce risveglio!

Con l'arrivo della stagione dei fichi, perchè non cimentarvi nella preparazione di una dolce e gustosa confettura? Bastano pochi ingredienti per farla facilmente in casa.

Per 4 vasetti:
2 kg di fichi
500 grammi di zucchero
il succo di 2 limoni

Sbucciate i fichi, tagliateli in 4 spicchi e fateli macerare con il succo di limone e la buccia grattugiata per 45 minuti circa. Riponete il tutto in una pentola grande, alta e antiaderente e fate cuocere per circa 10 minuti; passate tutto al passaverdure per eliminare i semini, rimettete sul fuoco e aggiungete lo zucchero. Fate cuocere a fiamma bassa per altri 45 minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare che lo zucchero si posi sul fondo e i fichi si disfino. Durante la cottura preparate i vasetti, lavandoli, sterilizzandoli in acqua bollente per 30 minuti, coperchi compresi. Non appena la marmellata risulterà granulosa ma non troppo liquida, spegnete il fuoco (per capire se la consistenza è quella giusta, versate un cucchiaino di marmellata su un piattino e lasciate raffreddare: se si solidificherà un po', allora il composto sarà pronto per essere messo nei vasetti altrimenti proseguite con la cottura). Nel riempire i vasetti, fermatevi a 2-3 cm dal bordo, chiudete con il tappo e capovolgete per far raffreddare.
La marmellata va conservata in un luogo buio e fresco e, una volta aperta, conservata in frigo e consumata entro 15 giorni.
Potete arricchirla con mandorle, noci o altra frutta secca; naturalmente, in alternativa si può usare altra frutta di stagione come more, prugne, pesche, pere o mirtilli.
Ideale per farcire i dolci, gustosa con i formaggi, ideale per la colazione spalmata su un toast o fette biscottate ... se non volete cimentarvi a farla, comprate comunque un buon vasetto di marmellata: renderà più dolce la vostra giornata!

da Redazione

Aggiungi commento