La magia della zucca
Settembre 12 2017 Commenta!

La magia della zucca

"Voglio esaudire il tuo desiderio, ma mi serve una zucca". "Una zucca?" ripeté sorpresa Cenerentola. "Poi chiama i tuoi amici topolini e anche la talpa". Cenerentola corse nell'orto, scelse la zucca più grande e chiamò i suoi amici. La fata socchiuse gli occhi e ... magia! La zucca si trasformò in una splendida carrozza, i topolini in meravigliosi cavalli bianchi e la grossa talpa in un perfetto cocchiere...(La favola di Cenerentola)

Bella, colorata, gustosa, cremosa al palato: la zucca veniva coltivata già nel 5000 a.C. dalle tribù sudamericane: i semi erano pieni di proteine, ed era facilmente trasportabile, ottima quindi per gli scambi commerciali.
Oltre ad essere un'ortaggio molto versatile in cucina grazie al suo sapore e alla consistenza, è soprattutto salutare, indispensabile per quanti seguono un regime alimentare poco calorico!
Può avere svariate dimensioni e forme, la buccia screziata può assumere tinte diverse; la polpa è farinosa e di varie tonalità di arancio a seconda della varietà: la più conosciuta è la Cucurbita maxima (detta zucca dolce) e la Cucurbita moschata (detta zucca torta).
Potete cucinarla al forno, al vapore, nel risotto o nelle minestre, fritta nella pastella; abbinarla a spinaci, formaggi, salsiccia, mandorle, funghi e tartufi; ideale per il ripieno dei famosi tortelloni o gnocchi.
Per il suo sapore dolciastro è ottima anche per la preparazione di dolci, marmellate o mostarde.
Una volta comprata la varietà che più preferite, ponetela nello scompartimento delle verdure del frigo, ricoprendola con la pellicola trasparente (se pensate di cucinarla entro 2-3 giorni).
Se volete congelarla, eliminate la buccia, tagliatela a dadini o a fette e riponetela nel freezer negli appositi sacchetti del gelo oppure bollitela per 2-3 minuti e, una volta raffreddata, surgelatela.
In qualunque modo vogliate consumarla, vi aspettiamo ad Itaca per comprare una bella zucca ... che la magia della zucca abbia inizio!

Da Redazione

Aggiungi commento